Https-protocollo-indispensabile-per-ecommerce-e-siti-aziendali

Buoni propositi per il 2017: ottenere il certificato HTTPS per il tuo sito

Https-protocollo-indispensabile-per-ecommerce-e-siti-aziendaliEbbene sì, non si può più rimandare! La lista dei buoni propositi per l’anno nuovo va compilata e tra le voci, oltre ai classici “perdere i 4 kg accumulati a Natale” e “rinnovare l’abbonamento in palestra”, dovremo inserire “dotarsi di certificato HTTPS per il nostro sito web”.

Un buon proposito Digital per questo 2017, la cui importanza è facilmente comprensibile.

L’HTTPS è una tipologia di protocollo HTTP che impiega, oltre al TCP/IP, il livello SSL (Secure Sockets Layer) in grado di crittografare e autenticare i dati trasmessi via web. E’, infatti, dello scorso settembre l’annuncio da parte dei vertici Google, dell’inizio di una campagna di penalizzazione nei confronti dei siti web ancora in HTTP, considerati poco affidabili in termini di sicurezza e tutela dei dati personali.

Il certificato HTTPS, infatti, assicura l’assoluta riservatezza delle comunicazioni intercorse tra client e server e impedisce ad altri utenti di leggere, inserire o cambiare le informazioni condivise tra i due “interlocutori”. Una caratteristica fondamentale, soprattutto per i siti di e-commerce, ma anche per gli spazi web dotati di aree riservate con login e password.

Perché attivare il protocollo HTTPS?

Le motivazioni per cui, quando scambiamo dati sensibili come numeri di carte di credito o trasmettiamo informazioni riservate online, è necessario verificare che la connessione avvenga con certificazione HTTPS sono sintetizzabili in quattro vantaggi principali.

  • VISIBILITÀ

Il 2017 vedrà l’inizio di una guerra ai siti web ritenuti inaffidabili con conseguente penalizzazione da parte del più importante motore di ricerca a livello mondiale: Google.

Al contrario, i siti che entro quella data saranno in possesso di un protocollo HTTPS tramite un certificato SSL, guadagneranno un migliore ranking nella pagina dei risultati di ricerca di Google, con un conseguente incremento della visibilità.

Questo protocollo assicura la veridicità dei dati ricevuti dal sito, l’inalterabilità dei dati durante il trasferimento e, in caso di intercettazione, la non decifrabilità degli stessi.

  •  FIDUCIA

Il lucchetto verde posto nella barra dell’indirizzo, a seguito dell’adozione dell’HTTPS, induce gli utenti a riporre maggiore fiducia verso il sito web che stanno visitando e nei confronti dell’azienda da esso rappresentata. L’incremento della Brand Reputation sarà una positiva conseguenza di questa scelta.

  • BASSI COSTI

Attivare e mantenere un certificato SSL non risulta più essere una voce onerosa nei dati a bilancio, in quanto non necessita più della presenza di un IP dedicato, limitando così i costi.

In conclusione, rendere il tuo sito affidabile per chi lo naviga è di primario interesse nonché un grosso punto a favore se si vogliono guadagnare posizioni nel ranking Google.

Non attendere oltre: rivolgiti subito al Team di Axterisco Web Agency per evitare le famigerate penalizzazioni di Google.

Contattaci subito!

0 comments on “Buoni propositi per il 2017: ottenere il certificato HTTPS per il tuo sitoAdd yours →

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>